PropertyValue
rdfs:label
  • Fær Øer
rdfs:comment
  • Le Fær Øer sono un arcipelago di isole situato da qualche parte a nord della Danimacchia. La scoperta di queste terre risale al 1492, quando l'esploratore genovese Cristoforo Colombo, alla ricerca del Passaggio a Nord-Ovest, perse la rotta nel Mar Tedì. Si narra infatti, che mentre il navigatore affrontava stoicamente il gelido inverno, gli apparve in sogno il volto dell'orso Knut, che gli indicava la via della salvezza attraverso i ghiacci. Seguendo dunque la marcia dei pinguini, Colombo e le tre Caravelle approdarono presso le selvagge isøle Fær Øer.
Riconosciuta da
dcterms:subject
testo
  • E la Convenziøne di Ginevra raccømanda un'attenta
  • lettura della pagina seguente.
Capitale
dbkwik:nonciclopedia/property/wikiPageUsesTemplate
Immagine stemma
  • 90
Lingue ufficiali
  • *Færøeresiăň *Dialettø Færøeresiăň *Victøria Silvstedt
Nome nazione
  • Fær Øer
Immagine mappa
  • 300
Sport nazionale
  • Cäälciø, pescä, giøcarë cøl Łegø
Immagine bandiera
  • 125
Nome del capo
  • Imperatøre del Riø Mare Dääghøŋ I
Maggiori città
Religioni
Tipo di governo
  • Mønărchia Cthülhu
Sito internet
  • ẅẅẅ.mălmøøø.fæ
Commento mappa
  • L'impero delle Fær Øer dopo la guerra d'indipendenza
colore-bordo
  • #6688aa
file-dx
  • luttazzi2.jpg
colore-sfondo
  • #f9f9f9
largh-file-sx
  • 40
largh-file-dx
  • 40
spessore-bordo
  • 1
file-sx
  • luttazzi1.jpg
Area
  • Base x Altezza
Motto
  • Carlsbërg Pilsner Tubørg. Cëres c'è!
Popolazione
abstract
  • Le Fær Øer sono un arcipelago di isole situato da qualche parte a nord della Danimacchia. La scoperta di queste terre risale al 1492, quando l'esploratore genovese Cristoforo Colombo, alla ricerca del Passaggio a Nord-Ovest, perse la rotta nel Mar Tedì. Si narra infatti, che mentre il navigatore affrontava stoicamente il gelido inverno, gli apparve in sogno il volto dell'orso Knut, che gli indicava la via della salvezza attraverso i ghiacci. Seguendo dunque la marcia dei pinguini, Colombo e le tre Caravelle approdarono presso le selvagge isøle Fær Øer. In seguito, queste terre vennero colonizzate da un gruppo di Vichinghi danesi e da alcuni profughi leghisti, che fondarono una società nazionalsocialista, basata su una cultura LEGØ. Dal XVII secolo, le isøle Fær Øer divennero note in tutto il mondo, regalando alla cultura filosofi del calibro di David Hasselhøff e... vabbè, sicuramente tanti altri... Attualmente le isole sono governate da una monarchia autoritaria, che ha imposto agli abitanti di allenarsi al gioco del cäälciø 8 ore al giorno, con l'obiettivo di battere l'Italia ai prossimi mondiali. A giudarle c'è la gloriosissima e pluridecorata Naziønale di calciø delle Isøle Fær Øer.